sabato 13 febbraio 2016

CUORE VARIEGATO al MANDARINO

Ingredienti: 300g farina OO, 50g farina di cocco, 1 bustina di lievito per dolci, la scorza grattuggiata di 2 mandarini, 250ml spremuta di mandarini, 2 uova, 180g zucchero di canna, 180g zuchero, 100g burro, 15g cacao in polvere, sale, zucchero a velo
Sbattere a crema gonfia e spumosa le uova con lo zucchero e un pizzico di sale; separatamente sbattere a crema il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero di canna, quindi unire i due composti, mescolando bene il tutto. Diluire con la spremuta, aggiungere le farine, la scorza dei mandarini e per ultimo il lievito, amalgamando bene il tutto. In una tortiera a forma di cuore, foderata di cartaforno, versare metà dell'impasto; aggiungere al rimanente impasto il cacao, sbattendo bene, quindi versarlo sopra l'impasto chiaro. Con i rebbi di una forchetta variegare i due impasti; cuocere la torta in forno già caldo a 180° per 50 minuti (fare la prova stecchino). Togliere la torta dal forno e metterla su una gratella a raffreddare; servire il cuore in tavola, decorandolo con lo zucchero a velo.

venerdì 12 febbraio 2016

PATATE RIPIENE con POMODORI SECCHI

Ingredienti: 2 grosse patate rosse (700g), 100g pomodori secchi sottolio a pezzetti, 20g capperi, 20g olive nere denocciolate, 50g ricotta, 80g scamorza a dadini, olio, sale, pepe
Lavare bene le patate, spazzolandole, asciugarle, bucherellarle qua e là con uno stuzzicadenti e avvolgerle in due fogli di alluminio, chiudendo a caramella; cuocerle in forno già caldo a 200° per 1 ora e 30 minuti (fare la prova stecchino). Lasciare intiepidire, toglierle dai cartocci e tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Con uno scavino prelevare la polpa, facendo attenzione a non intaccare la buccia, e schiacciarla. Versare nel frullatore i pomodori secchi con i capperi, le olive, e 2 cucchiai d'olio dei pomodori; azionare l'apparecchio fino al formarsi di un composto omogeneo. Riunire in una capiente ciotola la polpa delle patate, la crema di pomodori secchi, la ricotta, salare, insaporire con una generosa presa di pepe e condire con 3 cucchiai d'olio. Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato, con il quale riempire le patate, compattando bene. Adagiarvi sopra la scamorza, irrorare con un filo d'olio e cuocere le patate in forno già caldo a 200° per 20 minuti; servirle subito le patate ripiene in tavola.

BANANE con CREMA CIOCCOLATO

Ingredienti: 500ml latte fresco, 3 tuorli, 40g farina OO, 100g cioccolato al latte grattuggiato, 120g zucchero, 270g banane a rondelle, zucchero a velo
Suddividere le banane in 4 coppette, serbandone da parte 4 rondelle. Sbattere a crema i tuorli con lo zucchero; unirvi la farina setacciata e diluire con il latte a filo, sempre sbattendo per evitare la formazione di grumi. Porre sul fuoco e mescolando portare a bollore; abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 2 minuti. Togliere dal fuoco, unirvi il cioccolato e mescolare fino a che si sarà completamente sciolto. Versare la crema sopra le banane e lasciare raffreddare a temperatura ambiente; adagiare al centro della crema la rondella di banana tenuta da parte, e riporre in frigor per almeno 4 ore, prima di servire le coppette di banane in tavola.

giovedì 11 febbraio 2016

INVOLTINI di SALSICCIA con i FUNGHI

Ingredienti: 8 fettine di lonza tagliate sottili, 300g salsiccia a nastro, 450g funghi pleurotus tagliuzzati, 90g senape piccante, 30ml latte, 1 cucchiaio raso di prezzemolo tritato, 1 spicchio d'aglio, olio, sale, pepe
Battere le fettine di lonza tra due fogli di cartaforno; tagliare la salsiccia in 8 pezzi di uguale lunghezza e arrotolarvi attorno le fettine di lonza. Unire a due a due gli involtini, steccandoli con 2 stuzzicadenti, in cima e in fondo. Riunire in una larga padella lo spicchio d'aglio schiacciato con i funghi e 3 cucchiai d'olio; rosolare a fiamma vivace per 5 minuti, spadellando. Unire gli involtini, salare, insaporire con una generosa presa di pepe, mettere il coperchio e cuocere a fiamma moderata per 15 minuti, girandoli a metà cottura. Aggiungere la senape, il latte e proseguire la cottura per altri 5 minuti, sempre con il coperchio. Spegnere il fuoco, unirvi il prezzemolo, mescolare bene il tutto e servire subito in tavola gli involtini con i funghi, irrorando con il fondo di cottura.

CROSTATA di MANDARANCI e GIANDUIA

Ingredienti: 300g farina OO, 1 uovo, 90ml olio di semi, 30ml latte, 240g zucchero, 1/2 bustina di lievito per dolci, 250ml spremuta di mandaranci, 250ml latte, 100g crema di gianduia, la punta di 1 cucchiaino di cannella in polvere, la scorza grattuggiata di 1 mandarancio, zucchero a velo, sale
Riunire nel mixer 250g di farina con l'uovo, l'olio, il latte, 120g di zucchero, il lievito, la cannella e un pizzico di sale; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla di impasto. Prelevare l'impasto, metterne da parte una pallina grande come una noce, e adagiare il rimanente in una tortiera foderata di cartaforno, risalendo bene lungo i bordi. Mettervi sopra un foglio di cartaforno, versarvi delle palline in ceramica, e cuocere la crostata in forno già caldo a 180° per 10 minuti. Nel frattempo riunire in un pentolino la farina e lo zucchero restanti, unirvi la scorza del mandarancio e diluire a filo con la spremuta e il latte, sbattendo con una frusta e facendo attenzione a non formare grumi. Porre sul fuoco, portare a bollore sempre mescolando e cuocere la crema per 1 minuto. Togliere la base della crostata dal forno, eliminare le palline e la cartaforno, e spalmarvi sul fondo la gianduia; versarvi sopra la crema al mandarancio, e livellare bene con il dorso di un cucchiaio. Tirare la pallina di pasta tenuta da parte in una sfoglia sottile e ritagliarla con un taglia biscotti della forma desiderata, adagiandola al centro della crostata. Proseguire la cottura del dolce in forno per altri 35 minuti; togliere dal forno e cospargere con lo zucchero a velo. Mettere a raffreddare la crostata su una gratella, prima di servirla in tavola.

mercoledì 10 febbraio 2016

TORTINO alle CIME di RAPA e PATATE

Ingredienti: 1.3kg patate, 500g cime di rape tagliuzzate, 1 spicchio d'aglio, 1 uovo, 250g mortadella Felsineo affettata, 120g formaggio ubriaco a fettine, 80g grana grattuggiato, 2 cucchiai di pangrattato noce moscata, olio, sale, pepe
Mettere le patate in una capiente pentola, coprirle con acqua fredda e portare a bollore; cuocerle per 30 minuti, quindi scolarle, sbucciarle e schiacciarle. Nel frattempo scottare in acqua bollente e salata, le cime di rapa per 10 minuti; scolarle, strizzarle e ripassarle in padella con l'aglio schiacciato, 2 cucchiai d'olio e una presa di sale per 10 minuti. Riunire in una capiente ciotola le patate schiacciate con l'uovo, il grana, una generosa grattata di noce moscata, una presa di sale e una di pepe; impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Ungere una tortiera  del diametro di 26cm, e cospargervi 1 cucchiaio di pangrattato; adagiarvi 2/3 del composto di patate, facendolo risalire lungo i bordi. Mettervi sopra metà della mortadella, distribuirvi le cime di rapa, il formaggio e la mortadella restante; chiudere con il composto di patate, livellando e compattando bene con il dorso di un cucchiaio. Con i rebbi di una forchetta fare un'incisione a spirale su tutto il tortino, distribuirvi il pangrattato rimasto e cospargervi un filo d'olio. Cuocere il tortino in forno già caldo a 200° per 45 minuti; inserire la funzione grill e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Togliere il tortino dal forno e lasciarlo intiepidire per 5 minuti, prima di porzionarlo e servirlo in tavola.
Questa ricetta la dedico a FELSINEO, la MORTADELLA.
http://www.felsineo.com/

BASTONI alla SEMOLA

Ingredienti: 250g pasta madre rinfrescata 6 ore prima, 400g semola rimacinata, 200g farina O, 50g farina integrale, 400ml acqua, 20g zucchero, 10g sale
Mettere nell'impastatrice la pasta madre con lo zucchero e l'acqua tiepida; unirvi le farine e per ultimo il sale. Impastare per 15 minuti, quindi prelevare l'impasto e dividerlo in 4 parti di uguale peso; formare dei filoncini lunghi 50cm e adagiarli su una teglia rivestita di cartaforno, distanziati. Mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso per 6 ore. Cuocere i bastoni in forno già caldo a 220° per 20 minuti; toglierli dal forno e metterli a raffreddare su una gratella, prima di servire i bastoni in tavola.

martedì 9 febbraio 2016

GNOCCHI INTEGRALI di ROVEJA

Ingredienti: 250g roveja secca, 180g farina integrale, 40g grana grattuggiato,  200g pesto di basilico, 100g passata di pomodoro, 50g pecorino, olio, sale, pepe
Mettere in ammollo in abbondante acqua la roveja per 8 ore. Scolarla e trasferirla in una capiente pentola con 2lt d'acqua e portare a bollore; cuocere per 2 ore dalla presa del bollore, quindi scolarla e lasciarla raffreddare. Frullare la roveja e riunirla in una capiente terrina con la farina, il grana e una presa di sale; impastare bene il tutto fino ad ottenere una massa omogenea, ben amalgamata. Formare una palla, metterla sotto una ciotola, e lasciare riposare a temperatura ambiente, per 30 minuti. Dividere l'impasto in palline di 20g, adagiandole man mano su un canovaccio infarinato, Cuocere i gnocchi in abbondante acqua bollente, salata, e con l'aggiunta di 1 cucchiaio d'olio, per 10 minuti dalla ripresa del bollore. Nel frattempo riunire in una padella il pesto con la passata, correggere di sale e insaporire con una presa di pepe; accendere il fuoco al minimo e lasciare intiepidire. Scolare i gnocchi, riunirli nella padella con il sugo, diluire con 2 cucchiai d'acqua di cottura e fare insaporire per 3 minuti, spadellando. Servire i gnocchi in tavola, cospargendo con il pecorino.

FRITOLE al COCCO e ANANAS

Ingredienti: 250g ricotta, 2 uova, 150g farina di riso, 50g farina di cocco, 1/2 bustina di lievito per dolci, 60g zucchero di canna, 30ml liquore al cocco, 110g ananas disidratata a pezzettini, olio per frittura, zucchero
In una capiente terrina sbattere le uova con la ricotta e lo zucchero, diluire con il liquore, unirvi le farine e il lievito, e per ultimo incorporarvi l'ananas, mescolando bene il tutto. Lasciare riposare l'impasto per 20 minuti. Friggere in olio bollente delle piccole quantità di pasta, fatte cadere da un cucchiaino, fino a che saranno dorate da tutti i lati; scolare le fritole, passarle su carta assorbente e rotolarle nello zucchero. Servirle subito in tavola.

lunedì 8 febbraio 2016

TIMBALLO di RISO al CAVOLFIORE

Ingredienti: 500g riso indica, 500g cimette di cavolfiore, 30g burro, 30g farina OO, 300ml latte, 530g polpa di pomodoro, 100g grana grattuggiato, 250g mozzarella di bufala a fettine, 2 cucchiai di pangrattato, 3 foglie di basilico tagliuzzate, noce moscata, olio, sale, pepe
In una capiente pentola mettere il riso, il cavolfiore e 3 cucchiai d'olio; rosolare per 3 minuti, mescolando. Diluire con 1.5lt d'acqua, e cuocere per 15 minuti (l'acqua si deve asciugare); spegnere e lasciare riposare per 5 minuti. Nel frattempo preparare la besciamella, sciogliendo in un pentolino il burro, univi la farina, facendo attenzione a non formare grumi e diluire con il latte; salare, insaporire con una generosa grattata di noce moscata e portare a bollore mescolando. Cuocere per 1 minuto, quindi spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Versare nella pentola con il riso e il cavolfiore la besciamella, condire con la passata di pomodoro, unirvi il basilico e metà del grana, salare, pepare e mescolare bene il tutto. Ungere una pirofila da forno, cospargervi il pangrattato e versarvi 1/2 del composto di riso; livellare e adagiavi sopra la mozzarella. Colmare con il riso restante, livellando bene con il dorso di un cucchiaio; cospargere il grana tenuto da parte, irrorare con un filo d'olio e coprire con un foglio di alluminio. Cuocere il timballo in forno già caldo a 200° per 20 minuti; scoprirlo e proseguire la cottura per altri 10 minuti, inserendo la funzione grill negli ultimi 3 minuti (si deve formare una bella crosticina dorata). Togliere dal forno il timballo e lasciarlo intiepidire per 5 minuti, prima di porzionarlo e servirlo in tavola.

CARTOCCI allo ZABAIONE

Ingredienti: 150g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 300ml latte, 220g zucchero, 350g farina manitoba, 50g farina OO, 70g burro, 1 uovo, 5 tuorli, 300ml marsala, zucchero a velo
Mettere nell'impastatrice la pasta madre con 100ml di latte tiepido, 70g di zucchero, la farina manitoba, il burro fuso e intiepidito e l'uovo; impastare per 10 minuti, quindi prelevare l'impasto, formare una palla, metterla sotto una ciotola e lasciare lievitare per 1 ora a temperatura ambiente. Riprendere l'impasto e, su un foglio di cartaforno, tirarlo in un rettangolo dello spessore di 1/2cm; tagliare 14 strisce di pasta dello stesso spessore e avvolgerli attorno agli appositi cannelli di alluminio ben imburrati, sovrapponendoli leggermente; adagiarli man man su una teglia rivestita di cartaforno, distanziati. Mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso, per 4 ore. Spennellare sui cartocci 1 tuorlo leggermente sbattuto e cuocerli in forno già caldo a 200°, con una ciotola d'acqua posta sul fondo del forno, per 15 minuti; togliere i cartocci dal forno, lasciarli intiepidire, e delicatamente sfilare i cannelli di alluminio. Porli su una gratella a raffreddare. Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero restanti, fino a renderli gonfi e spumosi, unirvi la farina OO, sbattendo bene con una frusta per evitare la formazione di grumi, e diluire con il restante latte caldo e il marsala intiepidito. Cuocere la crema a fiamma bassa, sempre mescolando; quando inizierà ad addensarsi, abbassare la fiamma al minimo e cuocerla per 3 minuti. Togliere la crema dal fuoco e farla raffreddare velocemente mettendo il pentolino in un contenitore con acqua ghiacciata, mescolando; riporre la crema in frigor, coperta con della pellicola, per 1 ora. Mettere la crema allo zabaione in una siringa da pasticceria con la bocchetta larga e farcire i cartocci; riporre in frigor, fino al momento di servire in tavola i cartocci, cosparsi con lo zucchero a velo

domenica 7 febbraio 2016

PATATE alla SENAPE

Ingredienti: 800g patate, 30g cipollotto tritato finemente, 200g yogurt al naturale (il mio), 100g maionese allo yogurt, 50g senape dolce, 5 fili di erba cipollina tritati finemente, olio, sale
Mettere le patate in una larga pentola, coprirle con acqua fredda e portare ad ebollizione; cuocerle per 25 minuti, quindi scolarle (devono rimanere piuttosto sode). Pelare le patate ancora calde, affettarle a rondelle e metterle in una ciotola a raffreddare. Mescolare lo yogurt con la maionese e la senape, unirvi all'erba cipollina, il cipollotto e salare. Condire le patate con 1 cucchiaio d'olio, unirvi la salsa, mescolando delicatamente per non romperle; mettere le patate in frigor per almeno 5 ore, prima di servirle in tavola.

sabato 6 febbraio 2016

MINI BIGNE' al TORRONCINO

Ingredienti: 150 farina OO, 120g burro, 6 uova, 250g ricotta, 250g mascarpone, 200g zucchero a velo, 150g torrone friabile alle nocciole tritato, 1 cucchiaio liquore all'amaretto, cacao in polvere, sale
Versare in una casseruola 200ml d'acqua, aggiungere il burro e un pizzico di sale, mettere sul fuoco e portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco e unirvi in un colpo solo la farina e mescolare energicamente l'impasto. Rimettere la casseruola sul fuoco, mescolare fino a che l'impasto si staccherà dalle pareti e dal fondo, formando una palla, versarlo in una terrina e lasciarlo intiepidire. Incorporare all'impasto le uova, uno alla volta, sbattendo bene con una frusta; mettere l'impasto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e formare, su una teglia rivestita di cartaforno, tante palline di pasta della grandezza di una noce. Cuocere i mini bignè in forno già caldo a 180° per 30 minuti, fino a che saranno dorati, e metterli su una gratella a raffreddare. Sbattere a crema la ricotta con il mascarpone e 100g di zucchero a velo fino a che sarà ben sciolto, unirvi il torrone, serbandone da parte un cucchiaio raso, e amalgamare bene il tutto. Con l'aiuto di una siringa con la bocchetta stretta e lunga, farcire i mini bignè con la crema. Mescolare lo zucchero a velo rimasto con il liquore, spennellare la glassa sopra i bignè e distribuire il torrone tenuto da parte; mettere in frigor per almeno 3 ore prima di servire i bignè al torroncino in tavola, cosparsi con il cacao.

venerdì 5 febbraio 2016

POLPETTE e SEDANO RAPA in UMIDO

Ingredienti: 350g sedano rapa a cubetti, 220g cipolla rossa affettata, 150ml vino rosso, 200 passata di pomodoro, 300g carne di maiale macinata, 100g salsiccia sbriciolata, 1 uovo, 30g grana grattuggiato, 2 foglie di basilico tritate finemente, 1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato, farina OO, olio, sale, pepe
In una terrina riunire la carne con la salsiccia, l'uovo, il grana e un pizzico di sale; impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Dividere la massa in 6 parti di uguale peso, confezionare della polpette rotonde, schiacciarle tra i palmi delle mani e ripassarle nella farina. Riunire in una capiente padella la cipolla con il sedano rapa e 3 cucchiai d'olio; rosolare a fiamma vivace per 5 minuti. Innaffiare con il vino, unirvi la passata, il basilico, salare, pepare e diluire con 250ml d'acqua; mettere il coperchio e cuocere per 10 minuti. Aggiungere le polpette e proseguire la cottura per altri 20 minuti, a fiamma bassa e sempre con il coperchio, girando le polpette a metà cottura. Spegnere il fuoco, cospargere con il prezzemolo e servire subito in tavola.

giovedì 4 febbraio 2016

BOMBETTE alla NUTELLA e ARANCIA

Ingredienti: 250g farina OO, 150g farina di riso, 1 uovo, 130g mascarpone, 100ml spremuta d'arancia, la scorza grattuggiata di 1 arancia, 100g zucchero di canna, 1/2 bustina di lievito per dolci, 100g nutella, olio per fritto, zucchero
Mettere nell'impastatrice le farine con l'uovo, il mascarpone, la spremuta e la scorza d'arancia, lo zucchero e il lievito; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla morbida di impasto. Prelevare l'impasto, formare una palla e metterla a riposare sotto una ciotola, a temperatura ambiente per 30 minuti. Riprendere l'impasto e dividerlo in 30 palline di uguale peso; schiacciare le palline fra le mani, farcirle con la nutella e richiuderle, facendo attenzione di sigillarle bene. Friggere le bombette in abbondante olio bollente, da tutti i lati, fino a che saranno ben dorate; scolare le bombette, passarle su carta assorbente e rotolarle nello zucchero. Servire subito le bombette in tavola.

mercoledì 3 febbraio 2016

TORTA FRITTA

Ingredienti: 130g pasta madre rinfrescata 4 ore prima, 80ml latte, 120ml acqua, 15g zucchero, 400g farina OO, 60ml olio extravergine di oliva, sale, olio per frittura
Mettere la pasta madre nell'impastatrice ed unirvi il latte e l'acqua intiepiditi, lo zucchero, la farina, l'olio, e per ultimo una presa di sale; azionare l'apparecchio e lasciare impastare vigorosamente per 10 minuti. Prelevare l'impasto, formare una palla, incidervi sopra una croce e metterlo in una capiente ciotola di vetro, coprendo con della pellicola. Lasciare lievitare a temperatura ambiente per 8 ore; riprendere l'impasto e dividerlo in tante palline di 50g cadauna, stendendole sottilmente con il mattarello e adagiando man mano le sfoglie di pasta su un tovagliolo infarinato. Friggere in una larga padella, in abbondante olio bollente, 2 pezzi per volta (si gonfieranno abbondantemente); scolare la torta fritta, passarla su carta assorbente e servirla subito in tavola. Da mangiare subito, caldissima, farcendola con salumi e formaggi.

SGONFIOTTI alle BANANE e RICOTTA

Ingredienti: 200g ricotta, 2 uova, 200g farina OO, 30ml latte, 1/2 bustina di lievito per dolci, 50g zucchero, 230g banane a dadini, olio per frittura, cannella in polvere, zucchero
Sbattere la ricotta con le uova, lo zucchero e il latte; unirvi la farina setacciata con il lievito, e per ultimo incorporarvi le banane, mescolando bene il tutto. Friggere in abbondante olio bollente l'impasto, facendolo cadere da un cucchiaino; cuocere gli sgonfiotti fino a che saranno dorati da tutti i lati. Scolarli, passarli su carta assorbente e rotolarli nello zucchero aromatizzato con un cucchiaino di cannella; servire subito gli sgonfiotti in tavola.

martedì 2 febbraio 2016

BARCHETTE di SEDANO ai PISTACCHI

Ingredienti: 6 coste cuore di sedano verde, 100g gorgonzola piccante, 100g mascarpone, 30g pistacchi tritati grossolanamente, 18 pistacchi interi, olio, pepe
Tagliare le coste di sedano nella lunghezza di 15cm partendo dalla base. Mescolare il gorgonzola con il mascarpone, unirvi i pistacchi tritati e una presa di pepe; distribuire il composto nelle barchette di sedano, livellando bene la superficie. Adagiarvi sopra 3 pistacchi interi per barchetta, irrorare con un filo d'olio e mettere in frigor, fino al momenti di portare le barchette di sedano in tavola.

TARALLINI GLASSATI al LIMONCELLO

Ingredienti: 250g farina OO, 70ml limoncello, 70ml olio extravergine di oliva, 150g zucchero, 80g zucchero a velo, 1 bustina di vanillina
Riunire nel mixer la farina con lo zucchero, il limoncello e l'olio; azionare l'apparecchio, fino al formasi di una palla di impasto. Prelevare l'impasto, compattarlo velocemente a mano, formare una palla, metterla sotto una ciotola e lasciare riposare a temperatura ambiente per 30 minuti. Suddividere l'impasto in 20 palline dello stesso peso, con le quale formare dei cordoncini lunghi 12cm, e congiungere le estremità, adagiando man mano i tarallini su una teglia rivestita di cartaforno. Cuocere i tarallini in forno già caldo a 150° per 30 minuti; toglierli dal forno e metterli a raffreddare su una gratella. Mescolare lo zucchero a velo con la vanillina, diluire con 15ml di acqua calda, e sbattere con un frustino fino al formarsi di una glassa liscia ed uniforme. Intingere il lato superiore dei dolcetti nella glassa, adagiandoli man mano sulla cartaforno; lasciare solidificare la glassa per almeno 2 ore, prima di servire i tarallini in tavola.

lunedì 1 febbraio 2016

RISOTTO agli SPINACI e RICOTTA

Ingredienti: 600g spinaci in foglia tagliuzzate grossolanamente, 90g cipola tritata, 260g riso carnaroli semintegrale, 100ml vino bianco, 250g ricotta, 1 cucchiaio colmo concentrato di pomodoro, 800ml brodo vegetale, olio, sale, pepe
Rosolare in 4 cucchiai d'olio la cipolla con gli spinaci e una presa di sale per 5 minuti; unirvi il riso e lasciare insaporire per 3 minuti. Annaffiare con il vino, lasciarlo sfumare e diluire con il brodo caldo e il concentrato di pomodoro; correggere di sale, riportare a bollore e cuocere il risotto per 16 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, unirvi la ricotta e una generosa presa di pepe, mescolare, mettere il coperchio e lasciare mantecare il risotto per 2 minuti, prima di servirlo in tavola.

CROSTOLI allo YOGURT

Ingredienti: 200g farina OO, 150g yogurt alla vaniglia, sale, olio per frittura, zucchero a velo
Inserire nell'impastatrice la farina con un pizzico di sale e lo yogurt; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla di impasto. Prelevare l'impasto e dividerlo in tante parti di 30g di peso; formare delle palline e con un mattarello tirarle in sottili sfoglie ovali. Incidervi al centro 2 tagli con una rotella dentellata, adagiando man mano i crostoli su un telo infarinato. Friggerli in abbondante olio bollente da entrambi i lati, fino a che saranno dorati e croccanti; scolali, passarli su carta assorbente e spolverizzarli abbondantemente con lo zucchero a velo; lasciare raffreddare, prima di servire i crostoli in tavola.

domenica 31 gennaio 2016

PANINI all' OLIO TARTUFATO

Ingredienti: 250g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 15g zucchero, 220ml acqua, 50ml olio aromatizzato al tartufo, 500g farina manitoba, 5g sale
Sciogliere la pasta madre con lo zucchero nell'acqua tiepida e versarla nell'impastatrice; unirvi la farina, l'olio e per ultimo il sale. Azionare l'apparecchio e lasciare impastare per 15 minuti; lasciare riposare l'impasto per 1 ora. Prelevare l'impasto e dividerlo in 6 parti di uguale peso, formare delle palline, schiacciarle leggermente fra le mani, e adagiarle distanziate, su una teglia rivestita di cartaforno; mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso, per 8 ore. Cuocere i panini in forno già caldo a 180° per 25 minuti; togliere i panini dal forno e metterli a raffreddare su una gratella, prima di servirli in tavola.

sabato 30 gennaio 2016

BUDINO alla VANIGLIA e ZUCCA

Ingredienti: 450ml latte, 50ml panna liquida fresca, 150g zucchero, 50g farina OO, 1 uovo, 1 stecca di vaniglia, 130g polpa di zucca cotta, 20g zucchero di canna, 30ml liquore all'amaretto, cannella in polvere
Portare a bollore il latte con la panna, spegnere il fuoco e unirvi la stecca di vaniglia tagliata per lungo; coprire e lasciare riposare per 3 ore, quindi eliminare la stecca di vaniglia. Sbattere l'uovo a crema gonfia e spumosa con lo zucchero, unirvi la farina setacciata e diluire a filo con il composto di latte. Portare a bollore mescolando, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 4 minuti. Versare la crema in 4 coppette e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo frullare la la zucca con lo zucchero di canna, il liquore e una presa di cannella, fino ad ottenere un composto fluido ed omogeneo. Suddividere il composto di zucca sopra il budino, coprire con pellicola e mettere in frigor per almeno 4 ore, prima di servire il budino in tavola.

venerdì 29 gennaio 2016

SCHIACCIATA di CAVOLFIORE allo STRACCHINO

Ingredienti: 680g cimette di cavolfiore, 80g farina di riso, 1 uovo, 60g grana grattuggiato, 230g passata di pomodoro, 200g stracchino allo yogurt, 4 foglie di basilico tritate finemente, noce moscata, olio, sale
Cuocere le cimette di cavolfiore a vapore per 30 minuti; schiacciarle con i rebbi di una forchetta e metterle a raffreddare in un colino. Riunire in una capiente ciotola il cavolfiore con la farina, il grana e l'uovo; salare, insaporire con una generosa grattata di noce moscata e impastare bene il tutto, fino ad ottenere una massa omogenea e morbida. Versare il composto in una tortiera del diametro di 27cm, foderata di cartaforno, livellandolo e compattandolo con il dorso di un cucchiaio. Cuocere la schiacciata in forno già caldo a 200° per 30 minuti; nel frattempo condire la passata di pomodoro con una presa di sale, 2 cucchiai d'olio e il basilico. Spalmarla sopra la schiacciata, distribuirvi a mucchietti lo stracchino e proseguire la cottura per altri 15 minuti. Togliere la schiacciata dal forno, lasciarla intiepidire per 3 minuti, prima di servirla in tavola.

BOMBETTE ai CRAMBERRY

Ingredienti: 250g farina manitoba, 50g zucchero, 1/2 bustina di lievito per dolci, 60g cramberry, 20ml olio di oliva, 70ml latte, 100g yogurt ai mirtilli, olio per frittura, cannella in polvere, zucchero
Inserire nell'impastatrice la farina con il lievito, lo zucchero, l'olio, il latte e o yogurt; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla morbida di impasto. Prelevare l'impasto e su un piano infarinato, unirvi i cramberry; formare una palla e metterla sotto una ciotola a riposare, a temperatura ambiente, per 20 minuti. Dividere l'impasto in 20 parti di uguale peso, formare delle palline e friggerle in olio bollente fino a che saranno dorate da tutti i lati. Scolare le bombette dall'olio, passarle su carta assorbente e rotolarle nello zucchero aromatizzato con una generosa presa di cannella; servire subitole bombette in tavola.

giovedì 28 gennaio 2016

ROVEJA in UMIDO con i FUNGHI

Ingredienti: 180g roveja, 2 foglie alloro, 470g champignon affettati, 340g carote tritate finemente, 130g cipolle tritate finemente, 370g passata di pomodoro, 4 foglie di basilico tagliuzzate, olio, sale, pepe
Mettere in ammollo in abbondante acqua la roveja per 8 ore. Scolarla e trasferirla in una capiente pentola con 2lt d'acqua, le foglie di alloro e portare a bollore; cuocere per 2 ore dalla presa del bollore, quindi scolare, eliminare le foglie di alloro e lasciare intiepidire. Riunire in una padella le cipolle con le carote, aggiungervi 4 cucchiai d'olio e 50ml d'acqua, mettere il coperchio e appassire per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere i funghi, la passata di pomodoro, il basilico, salare, pepare, diluire con 200ml d'acqua, coprire e cuocere per 10 minuti. Unire la roveja, mettere nuovamente il coperchio e cuocere per 5 minuti; togliere il coperchio, alzare la fiamma al massimo e proseguire la cottura per 5 minuti, restringendo il sughetto. Servire subito la roveja in umido in tavola.

TORTA INTEGRALE alle CLEMENTINE

Ingredienti: 150g farina OO, 50g farina integrale, 200g zucchero di canna integrale, 160g spicchi di clementine a dadini, 3 clementine in spicchi, 3 uova, 80ml olio di semi, 50g cioccolato al latte a scaglie, 1/2 bustina di lievito per dolci, la scorza grattuggiata di 2 clementine, zucchero a velo
Sbattere a crema gonfia e spumosa le uova con lo zucchero; diluire con l'olio, aggiungervi le farine setacciate con il lievito, le clementine a dadini, la scorza, il cioccolato, sbattendo il tutto a lungo. Versare l'impasto in una tortiera rettangolare foderata di cartaforno, livellare la superficie con il dorso di un cucchiaio e adagiarvi sopra gli spicchi delle clementine, formando 3 strisce parallele dal lato più lungo. Cuocere la torta in forno già caldo a 180° per 35 minuti (fare la prova stecchino). Togliere dal forno, cospargere con lo zucchero a velo e mettere a raffreddare su una gratella prima di servire la torta in tavola.

mercoledì 27 gennaio 2016

VENTAGLIETTI agli SPINACI e PECORINO

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 400g foglie di spinaci tagliuzzate grossolanamente, 80g pecorino grattuggiato, 1 spicchio d'aglio, latte, olio, sale, pepe
Rosolare in 2 cucchiai d'olio lo spicchio d'aglio, unirvi gli spinaci, salare, insaporire con una presa di pepe e cuocere a fiamma vivace per 5 minuti, spadellando. Eliminare l'aglio e lasciare raffreddare gli spinaci. Srotolare la pasta sfoglia, distribuirvi sopra gli spinaci, cospargere con il pecorino e arrotolare contemporaneamente dai lati più lunghi, fino ad arrivare al centro. Avvolgere in pellicola e riporre nel congelatore per 20 minuti. Con un coltellino affilato, tagliare tanti ventaglietti, nello spessore di 2cm, adagiandoli man mano su una teglia rivestita di cartaforno, distanziati e in piedi. Spennellare la superficie di pasta con poco latte e cuocerli in forno già caldo a 200° per 20 minuti. Togliere i ventaglietti dal forno e servirli subito caldi in tavola.

FRITTELLE di MELE al RUM

Ingredienti: 430g mele rosse a cubettini, 30g zucchero di canna, 1 cucchiaio succo di limone, 220g farina O, 1/2 bustina di lievito per dolci, 100g zucchero, 40ml rum, 2 uova, 80ml latte, olio per frittura, zucchero, sale
In una ciotola mettere le mele, innaffiarle con il succo del limone e aggiungervi lo zucchero di canna; mescolare e lasciare in infusione per 15 minuti. In una capiente ciotola riunire la farina setacciata con il lievito, un pizzico di sale, lo zucchero, il rum e intridervi le uova sbattute con il latte, sbattendo bene fino ad ottenere una pastella densa. Unirvi le mele e mescolare bene il tutto; friggere, in abbondante olio bollente, il composto a cucchiaiate, lasciando dorare le frittelle da entrambi i lati, girandole una sola volta. Scolare le frittelle, passarle su carta assorbente, e impannarle generosamente nello zucchero; servire subito le frittelle di mele in tavola.

martedì 26 gennaio 2016

MACCHERONCINI al POLLO e PESTO

Ingredienti: 250g maccheroncini di grano saraceno, 180g coscia di pollo a dadini piccoli, 130g carote a cubettini, 80g pesto di basilico, 50g parmigiano gratuggiato, olio, sale, pepe
Riunire in una padella il pollo con le carote, 2 cucchiai d'olio, una presa di sale e una generosa presa di pepe; rosolare a fiamma vivace, spadellando, per 10 minuti. Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e proseguire la cottura per altri 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo lessare in abbondante acqua bollente e salata la pasta per 10 minuti, scolarla e riunirla assieme al condimento, lasciandola insaporire per 2 minuti, spadellando. Spegnere il fuoco, aggiungere il pesto, diluire con 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta e mescolare bene il tutto. Servire i maccheroncini in tavola, cospargendoli con il parmigiano.

CASTAGNOLE INTEGRALI ai MANDARINI

Ingredienti: 270g farina OO, 130g farina integrale, 1 uovo, 130g mascarpone, 100ml spremuta di mandarini, la scorza grattuggiata di 1 mandarino, 80g zucchero di canna integrale, 1/2 bustina di lievito per dolci, olio per frittura, zucchero
Inserire nell'impastatrice le farine con il lievito, l'uovo, il mascarpone, la spremuta e la scorza dei mandarini, lo zucchero; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla morbida di impasto. Prelevare l'impasto, formare una palla e metterlo sotto una ciotola a riposare per 30 minuti, a temperatura ambiente. Dividere l'impasto in 30 parti di uguale peso, formare delle palline e friggerle in abbondante olio bollente fino a che saranno dorate da tutti i lati. Scolare le castagnole, passarle su carta assorbente e rotolarle nello zucchero; ottime servite tiepide!

lunedì 25 gennaio 2016

RISOTTO alle RAPE ed EMMENTHAL

Ingredienti: 300g riso arborio, 380g rape affettate, 400g polpa di pomodoro, 900ml brodo vegetale, 100g emmenthal a dadini, olio, sale, pepe
Rosolare in 3 cucchiai d'olio le rape con una presa di sale per 5 minuti, a fiamma vivace; unirvi il riso e lasciarlo tostare per 2 minuti. Aggiungere la polpa di pomodoro, diluire con il brodo, correggere di sale e cuocere il risotto per 15 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, unirvi l'emmenthal, insaporire con una generosa presa di pepe, mescolare, mettere il coperchio, e lasciare mantecare il risotto per 3 minuti, prima di servirlo in tavola.

BUDINO ai MANDARINI e PERE

Ingredienti: 200ml latte, 100ml spremuta di mandarino, 50g zucchero, 150g pere a dadini, 30g cacao in polvere, 10g maizena, 6 spicchietti di pera
Riunire in un pentolino lo zucchero con il cacao e la maizena; diluire a filo con il latte e la spremuta, mescolando e facendo attenzione a non formare grumi. Unirvi per ultimo le pere a dadini, accendere il fuoco e mescolando portare a bollore; abbassare la fiamma al minimo e cuocere, sempre mescolando, per 2 minuti. Versare il budino in 3 coppette, lasciare raffreddare a temperatura ambiente, quindi decorare con gli spicchietti di pera. Mettere in frigor fino al momento di servire in tavola.

domenica 24 gennaio 2016

COUS COUS con POLPETTINE di ZUCCA

Ingredienti: 300g polpa di zucca cotta, 200g carne di tacchino macinata, 30g grana grattuggiato, 120g cipolla a pezzetti, 70g carota a dadini, 30g sedano a tocchetti, 400g polpa di pomodoro, 250g cous cous, noce moscata, farina OO, olio, sale, pepe
Impastare la carne macinata con la polpa di zucca, il grana, una presa di sale e una generosa grattata di noce moscata, amalgamando bene il tutto. Dividere il composto in 20 parti di uguale peso, formare delle polpettine tonde, rotolarle nella farina, adagiarle su un piatto e metterle in frigor fino all'utilizzo. Inserire nel mixer la cipolla con la carota e il sedano e tritare il tutto finemente; versare il mix in una larga padella, unirvi 4 cucchiai d'olio, mettere il coperchio e lasciare appassire per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungervi la polpa di pomodoro, diluire con 200ml d'acqua, mettere nuovamente il coperchio e cuocere per 5 minuti. Adagiarvi le polpettine, salare, pepare, e cuocere, sempre con il coperchio per 20 minuti, girando le polpettine e mescolando il sugo a metà cottura; togliere il coperchio e proseguire la cottura per altri 5 minuti, a fiamma bassa, restringendo il sugo. Nel frattempo portare a bollore 500ml d'acqua, versarla sopra il cous cous, unirvi 1 cucchiaino raso di sale, 1 cucchiaio d'olio, mescolare, coprire e lasciarlo gonfiare per 5 minuti. Sgranare il cous cous con i rebbi di una forchetta, distribuirlo nei singoli piatti, adagiarvi sopra le polpettine con il loro sughetto e servire subito in tavola.

sabato 23 gennaio 2016

TORTA ai MANDARINI e MELE

Ingredienti: 260 spicchi di mandarini, 2 uova, 200g zucchero, 80ml olio di semi, la scorza grattuggiata di 1 mandarino, 200g farina OO, 1/2 bustina di lievito per dolci, 200g mele a dadini, zucchero a velo, sale
Frullare gli spicchi di mandarini e mettere da parte. Sbattere a crema gonfia e spumosa le uova con lo zucchero e una pizzico di sale, diluire con l'olio, il frullato di mandarini e la scorza, aggiungere la farina setacciata con il lievito e per ultimo amalgamarvi le mele, mescolando bene il tutto. Versare l'impasto in una tortiera foderata di cartaforno, livellare la superficie con il dorso di un cucchiaio e cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti (fare la prova stecchino). Togliere la torta dal forno, decorarla con lo zucchero a velo e metterla su un gratella a raffreddare, prima di servirla in tavola (è migliore il giorno dopo).
Con questa ricetta partecipo alla RACCOLTA di GENNAIO: L'ORTO DEL BIMBO INTOLLERANTE di SENZA E' BUONO.
http://senzaebuono.altervista.org/raccolta-di-ricette-gennaio/

venerdì 22 gennaio 2016

CIALDINE al GRANA con CIPOLLE TONNATE

Ingredienti: 120g grana grattuggiato, 500g cipolle rosse affettate sottilmente, 100g tonno sottolio sgocciolato, 1 cucchiaino raso di prezzemolo tritato, 160g maionese, sale, pepe
Su una teglia rivestita di cartaforno formare 8 mucchietti con il grana e allargarli in dischetti di 15cm di diametro; cuocere le cialdine in forno già caldo a 230° per 10 minuti. Toglierle dal forno e lasciarle raffreddare. Rosolare le cipolle nell'olio del tonno per 10 minuti, a fiamma vivace, spadellando; spegnere il fuoco, salare, insaporire con una generosa presa di pepe, unirvi il tonno sbriciolato e lasciare raffreddare. Aggiungere la maionese e mescolare fino ad ottenere un composto ben amalgamato; coprire con pellicola e mettere in frigor per almeno 3 ore. Distribuire le cipolle tonnate sulle cialdine di grana e servire subito in tavola.

TARTINE al CAPRINO e NOCI

Ingredienti: 6 fette di pane nero alla segale e cumino (il mio), 100g caprino spalmabile, 6 mezzi gherigli di noce, 6 cucchiaini di miele d'arancio, pepe
Tagliare la crosta alle fette di pane, formando 6 tartine rettangolari e tostarle da entrambi i lati su una piastra rovente, per 1 minuto. Mescolare al caprino una presa di pepe e spalmarlo sul pane; porvi sopra il gheriglio di noce, colarvi il miele e servire subito le tartine in tavola.

giovedì 21 gennaio 2016

PASTA ai BROCCOLI e ROBIOLA

Ingredienti: 350g mezze maniche, 1 broccolo (500g), 150g pomodorini tagliati a metà, 200g robiola a dadini, 100ml vino bianco, 90g cipolla tritata, peperoncino in polvere, olio, sale, pepe
Separare le cimette dal broccolo e tagliare a dadini il gambo. Rosolare in 3 cucchiai d'olio la cipolla con i dadini del broccolo per 10 minuti; diluire con il vino, mettere il coperchio e cuocere 10 minuti. Aggiungere le cimette del broccolo, i pomodorini, salare, pepare e insaporire con una presa di peperoncino, proseguendo la cottura per altri 5 minuti, sempre con il coperchio. Nel frattempo lessare in abbondante acqua bollente e salata le mezze maniche per 13 minuti, scolarle e riunirle nella padella con i broccoli, aggiungervi la robiola e spadellando lasciare insaporire per 2 minuti, fino a che la robiola si sarà sciolta. Servire subito la pasta in tavola.

TORTA di PANDORO alle CLEMENTINE

Ingredienti: il fondo di 1 pandoro alto 8cm, 2 uova, 80g zucchero, 350ml latte, 220g mele a cubettini, 120g spicchi di clementine a dadini, 30g zucchero di canna, la scorza grattuggiata di 1 clementina, cannella in polvere, zucchero a velo
Mettere il fondo del pandoro su una teglia rivestita di cartaforno e con le dita pressare l'interno verso il fondo e le pareti, formando così un guscio. Sbattere le uova con lo zucchero, una presa di cannella e la scorza della clementina; diluire con 250ml di latte, mescolando bene il tutto. Adagiare all'interno del guscio di pandoro, le mele mescolate con le clementine, versarvi sopra il composto di latte, e cuocere il dolce in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Sciogliere lo zucchero di canna nel restante latte intiepidito e versalo sopra; proseguire la cottura per altri 10 minuti. Togliere la torta dal forno, cospargerla con lo zucchero a velo, e mettere a raffreddare su una gratella, prima di servire la torta di pandoro in tavola.

mercoledì 20 gennaio 2016

RISOTTO agli AGRUMI e FINOCCHI

Ingredienti: 150g finocchi affettati sottili, 300g polpa di pomelo a dadini, 100ml polpa d'arancia a dadini, 250g riso carnaroli, 900ml brodo vegetale, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, 70g parmigiano grattuggiato, olio, sale, pepe
Rosolare i finocchi in 3 cucchiai d'olio con una presa di sale per 5 minuti; unirvi la polpa del pomelo e dell'arancia e lasciare insaporire per 2 minuti. Aggiungere il riso, farlo tostare per 2 minuti, quindi diluire con il brodo caldo. Riportare a bollore, correggere di sale, e cuocere il risotto per 18 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, aggiungere il prezzemolo, il parmigiano, una generosa presa di pepe, mescolare, mettere il coperchio, e lasciare mantecare il risotto per 3 minuti, prima di servirlo in tavola.

SACCOTTINI BRIOCHE alle MELE e CREMA

Ingredienti: 150g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 100ml latte, 150g zucchero, 120g farina OO, 200g farina manitoba, 70g burro, 2 uova, 250ml latte, 150g mele a fettine, la scorza grattuggiata di 1 limone, cannella in polvere, zucchero a velo
Inserire la pasta madre nella macchina del pane con il latte tiepido, 70g di zucchero, 100g di farina O, la farina manitoba, il burro fuso e intiepidito, 1 uovo e una generosa presa di cannella. Impostare il programma di solo impasto, della durata di 1 ora e 30 minuti. Nel frattempo preparare la crema; riunire in un pentolino la farina con lo zucchero rimasti, intridervi l'uovo tenuto da parte, e sbattendo diluire a filo con il latte. Accendere il fuoco a fiamma vivace e sempre mescolando portare a bollore; abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 2 minuti; spegnere i fuoco, aggiungere la scorza del limone e lasciare raffreddare la crema, mescolandola spesso. Tirare la pasta in un rettangolo spesso 5mm e tagliare 8 rettangoli; spalmare al centro di ogni rettangolo 1 cucchiaio colmo di crema e adagiarvi sopra le fettine di mela. Chiudere i saccottini arrotolandoli dal lato più lungo, sigillare bene le estremità e adagiarli, su una teglia rivestita di cartaforno ben distanziati; metterli a lievitare in forno già caldo a 50°, spento e con lo sportello chiuso, per 4 ore. Spennellare sopra i saccottini la crema rimanente, e cuocerli in forno già caldo a 200° per 17 minuti. Togliere dal forno e mettere a raffreddare su una gratella, prima di servire i saccottini in tavola, cosparsi con lo zucchero a velo.

martedì 19 gennaio 2016

PASTICCIO di POLENTA e FUNGHI

Ingredienti: 1kg polenta gialla pronta, 250g champignon affettati, 330g biete da costa a listarelle, 40g burro, 50g farina O, 500ml latte, 250g prosciutto cotto affettato, 40g grana grattuggiato, 1 spicchio d'aglio, noce moscata, olio, sale, pepe
Tagliare la polenta in 16 fette dello stesso spessore e tenerle da parte. Rosolare in 3 cucchiai d'olio, l'aglio intero con i funghi, le biete e una presa di sale, a fiamma vivace, per 10 minuti, spadellando; spegnere il fuoco, insaporire con una presa di pepe, eliminare l'aglio e lasciare intiepidire. Sciogliere il burro in un pentolino, unirvi la farina, mescolando velocemente, facendo attenzione a non formare grumi, diluire a filo con il latte, salare, insaporire con una generosa grattata di noce moscata, e mescolando portare a bollore; spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. In una pirofila unta, formare 2 strati uguali, adagiando le fette di polenta, porvi sopra il prosciutto, il mix di funghi e la besciamella. Terminare con il grana, irrorare con un filo d'olio e cuocere il pasticcio in forno già caldo a 200° per 30 minuti; togliere dal forno, lasciare intiepidire per 5 minuti, prima di porzionare il pasticcio e servirlo in tavola.

PAGNOTTA SEMINTEGRALE al LATTE

Ingredienti: 250g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 260ml latte, 100ml acqua, 20g zucchero, 400g farina O, 220g farina integrale, 30ml olio, 5g sale
Sciogliere la pasta madre con lo zucchero nel latte e nell'acqua intiepiditi, e versarla nella planetaria; unirvi le farine, l'olio e per ultimo il sale. Azionare l'apparecchio, impastare per 10 minuti, quindi spegnere e lasciare riposare l'impasto per 1 ora. Prelevare l'impasto e su un piano infarinato formare una pagnotta tonda. Adagiare la pagnotta su una teglia rivestita di cartaforno e con le forbici praticarvi 9 tagli distanziati, attorno alla circonferenza. Mettere a lievitare in forno già caldo a 50°, spento e con lo sportello chiuso, per 5 ore. Cuocere la pagnotta in forno già caldo a 220° per 10 minuti; abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 20 minuti. Togliere la pagnotta dal forno e porla a raffreddare su una gratella, prima di servirla in tavola.

lunedì 18 gennaio 2016

CAVOLFIORE in UMIDO al SEDANO

Ingredienti: 1kg cimette di cavolfiore, 100g sedano affettato sottilmente, 130g cipolla tritata, 400g polpa di pomodoro, olio, sale, pepe
Rosolare in 3 cucchiai d'olio il sedano con la cipolla per 5 minuti; unire il cavolfiore e lasciare insaporire per 5 minuti, a fiamma vivace, spadellando. Aggiungere la polpa di pomodoro, diluire con 200ml d'acqua, salare, pepare generosamente, mettere il coperchio e cuocere per 30 minuti a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto. Servire subito il cavolfiore in tavola.
Con questa ricetta partecipo alla RACCOLTA di GENNAIO: L'ORTO DEL BIMBO INTOLLERANTE di SENZA E' BUONO.
http://senzaebuono.altervista.org/raccolta-di-ricette-gennaio/

CREMA ai MANDARINI

Ingredienti: 300g spremuta di mandarini, 200ml latte, 160g zucchero, 50g farina OO, 2 uova, la scorza grattuggiata di 1 mandarino
In un pentolino mescolare la farina con lo zucchero; intridervi le uova e diluire a filo con la spremuta e il latte. Accendere il fuoco e mescolando portare a bollore; abbassare la fiamma al minimo e cuocere la crema per 3 minuti. Raffreddare velocemente la crema, ponendo il pentolino in una bacinella di acqua ghiacciata, mescolando energicamente. Suddividere la crema in 6 coppette, lasciarla raffreddare completamente a temperatura ambiente, quindi riporla in frigo per almeno 2 ore. Servire la crema ai mandarini in tavola, cosparsa con la sua scorza grattuggiata.

domenica 17 gennaio 2016

CIALDINE con CIPOLLE e MELE in AGRODOLCE

Ingredienti: 150g farina OO, 40ml olio di oliva, 50ml vino bianco, 150g mele rosse a dadini, 120g cipolle dorate tritate grossolanamente, 20ml aceto balsamico, 20g zucchero di canna, 3 fili di erba cipollina tagliuzzati, olio, sale, pepe
Appassire in 2 cucchiai d'olio le cipolle per 5 minuti; unirvi le mele e proseguire a rosolare per altri 5 minuti. Diluire con l'aceto balsamico, 50ml d'acqua, aggiungere lo zucchero, una presa di sale e una di pepe; cuocere a fiamma vivace per 8 minuti, spadellando, fino a che il fondo si sarà ristretto e il tutto risulti caramellato. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Nel frattempo inserire nel mixer la farina con un pizzico di sale, l'erba cipollina, l'olio e il vino; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla di impasto. Prelevare l'impasto e tirarlo nello spessore di 1/2cm; con un coppapasta del diametro di 10cm ritagliare 6 dischi e adagiarli su una teglia rivestita di cartaforno, distanziati. Cuocere le cialdine in forno già caldo a 180° per 30 minuti; toglierle dal forno e metterle a raffreddare su una gratella. Distribuire sulle cialdine il composto in agrodolce di cipolle e mele e servire in tavola.

sabato 16 gennaio 2016

BARRETTE di FROLLA ai CACHI

Ingredienti: 200g farina OO, 50g farina di mandorle, 1 uovo, 130g zucchero di canna, 50g burro, 30ml liquore all'amaretto, 1/2 bustina di lievito per dolci, 250g confettura di cachi e mandorle (la mia), latte
Riunire nel mixer le farine con il lievito, lo zucchero, l'uovo, il latte e il burro fuso ed intiepidito; azionare l'apparecchio fino ad ottenere una palla di impasto. Prelevare 'impasto, compattarlo velocemente fra le mani, avvolgerlo in pellicola e metterlo in frigor per 20 minuti. Su un foglio di cartaforno tirate la pasta nello spessore di 1/2cm, in un rettangolo e spalmarvi sopra la confettura. Aiutandovi con la cartaforno formare un salsicciotto, arrotolando dal lato più lungo, sigillare bene le estremità e adagiarlo su una teglia, rivestita di cartaforno. Spennellare con poco latte e cuocere il dolce in forno già caldo a 180° per 40 minuti; toglierlo dal forno e metterlo a raffreddare su una gratella. Con un coltello ben affilato, tagliare le barrette nella misura di 2cm, adagiarle man mano su un piatto da portata e servirle in tavola.