lunedì 13 marzo 2017

STRUDEL di MELE e QUARK

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 250g quark, 250g mele a dadini, 10g burro, 150g zucchero di canna integrale, 100g cioccolato fondente tagliuzzato, zucchero a velo, sale
Rosolare nel burro fuso le mele per 3 minuti, unirvi lo zucchero, proseguire la cottura per altri 3 minuti, spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Aggiungere il quark, mescolare bene fino a formare un composto omogeneo. Srotolare la pasta sfoglia, distribuirvi sopra il ripieno di mele, cospargere il cioccolato e arrotolare delicatamente lo strudel dal lato più lungo, aiutandovi con la cartaforno, sigillando bene le estremità. Fare delle piccole incisioni parallele e cuocere lo strudel in forno già caldo a 200° per 35 minuti; toglierlo dal forno, cospargerlo con lo zucchero a velo e servire lo strudel tiepido in tavola.

18 commenti:

  1. Bellissima questa ricetta!
    Complimenti

    RispondiElimina
  2. Adorooooo questo strudel è una vera goduria nella sua semplicità!Baci,Imma

    RispondiElimina
  3. Mele e Quark è un'accoppiata favolosa! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Cara Simona, adoro lo strudel e non mi stanco mai di mangiarlo, direi una volta alla settimana.
    Ciao e buona settimana cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Abbinamento azzeccato, bravissima
    Mandi

    RispondiElimina
  6. Non so dire di no alle mele, quindi non rifiuto mai un dolcino che in esso le ha , perciò passa qua!

    RispondiElimina
  7. une pure tentation
    bonne journée

    RispondiElimina
  8. Que buen relleno.
    Un saludito

    RispondiElimina
  9. Una vera bontà e bell'abbinamento, complimenti.Buon lunedi

    RispondiElimina
  10. Se te ne è rimasta una fetta, arrivo x la merendaaaa

    RispondiElimina
  11. Love this strudele. Che bello!!

    RispondiElimina
  12. Mamma mia quanto adoro lo Strudel, l'ho mangiato in Trentino e non si batte :) Ma amo anche le versioni casalinghe e casarecce come questa ad esempio ^_^

    RispondiElimina
  13. Che goduria meravigliosa questo strudel:golosissimo e troppo invitante,non immagini quanto lo vorrei assaggiare,grazie mille per la bellissima ricetta Simona e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina