lunedì 19 febbraio 2018

FROLLINE alla FRUTTA SECCA

Ingredienti: 200g farina OO, 100g farina di mandorle, 100g burro, 170g zucchero, 1 uovo, 120g confettura di fichi (la mia), 200g mandorle con la buccia, 50g uvetta, 20g mandorle pelate, 20g nocciole, 7g gelatina in polvere
Mettere nel mixer le farine, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, 120g di zucchero zucchero e l'uovo; azionare l'apparecchio fino al formarsi di una palla di impasto. Prelevare l'impasto, compattarlo, avvolgerlo in pellicola e metterlo in frigor per 20 minuti. Suddividere l'impasto in 6 parti uguali, e foderare 6 stampini per crostatine in silicone, risalendo lungo i bordi e forellando il fondo con i rebbi di una forchetta. Ricoprire con dei foglietti di cartaforno, mettervi sopra dei fagioli secchi e cuocere le frolline in forno già caldo a 180° per 20 minuti; toglierle dal forno, eliminare i fagioli e la cartaforno, e lasciare raffreddare prima di toglierle dagli stampini. Ammollare l'uvetta in acqua tiepida per 20 minuti, scolarla e strizzarla. Spalmare la confettura sulle frolline, cospargere l'uvetta, mettere le mandorle con la buccia a porvi sopra al centro le mandorle spellate e le nocciole. Riunire in un pentolino lo zucchero restante con la gelatina e 120ml di acqua, portare a bollore cuocere 2 minuti, spegnere il fuoco e lasciare inteipidire; colare la gelatina sulle frolline coprendole interamente. Riporre le frolline in frigor per 2 ore prima di servirle in tavola.

RISOTTO al RADICCHIO e SCAMORZA

Ingredienti: 460g radicchio rosso a listarelle, 330g riso arborio, 150ml vino rosso, 90g cipolla rossa tritata grossolanamente, 900ml brodo vegetale, 150g scamorza affumicata a dadini, glassa di aceto balsamico, olio, sale
Riunire in un tegame la cipolla con il radicchio, 4 cucchiai di olio, una presa di sale e appassire per 8 minuti. Aggiungere il riso, farlo tostare 2 minuti, innaffiare con il vino e lasciarlo sfumare. Diluire con il brodo caldo, correggere di sale, riportare a bollore e cuocere il risotto per 15 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, aggiungere la scamorza, mescolare, mettere il coperchio e lasciare mantecare per 3 minuti. Servire il risotto in tavola, irrorandolo con un filo di glassa di aceto balsamico.

domenica 18 febbraio 2018

BISCOTTI con FARINA di PISELLI

Ingredienti: 100g farina OO, 70g farina di piselli, 1 uovo, 90g zucchero di canna integrale, 75ml olio di semi, 5g lievito per dolci
Sbattere l'uovo con lo zucchero e l'olio, unire le farine setacciate con il lievito e manipolare velocemente l'impasto fino ad ottenere una massa omogenea e soda. Dividere l'impasto in 20 palline di uguale peso, adagiarle distanziate su una teglia rivestita di cartaforno e con i rebbi di una forchetta schiacciarle al centro. Cuocere i biscotti in forno già caldo a 180° per 18 minuti; toglierli dal forno e metterli a raffreddare su una gratella, prima di servire i biscotti in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.

sabato 17 febbraio 2018

PANE PROVENZALE al POMODORO

Ingredienti: 250g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 20g zucchero, 280ml acqua, 140g passata di pomodoro, 400g farina O, 210g semola rimacinata, 30ml olio, 15g sale, 1 cucchiaio colmo erbe di Provenza, pepe
Riunire nel'impastatrice la pasta madre con lo zucchero, la passata di pomodoro diluita con l'acqua tiepida, le farine, l'olio, le erbe di Provenza, una generosa macinata di pepe e per ultimo il sale; azionare l'apparecchio e impastare 10 minuti. Prelevare l'impasto e su un piano infarinato formare una pagnotta rettangolare, adagiarla su cartaforno e metterla a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso per 8 ore. Cuocere il pane con una ciotola di acqua posta sul fondo, in forno già caldo a 210° per 20 minuti; abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 20 minuti. Togliere il pane dal forno e metterlo a raffreddare su una gratella. Tagliare il pane a metà per lungo, affettarlo e servirlo in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

venerdì 16 febbraio 2018

MARMELLATA di ARANCE con SCORZETTE

Ingredienti: 1kg arance biologiche con scorza sottile, 1kg zucchero, 40ml succo di limone
Lavare con cura le arance strofinando per bene la buccia, affettarle a rondelle sottili, eliminare i semi, dividere le rondelle in 4 parti, e disporle in una grande ciotola di vetro. Portare a bollore 500ml d'acqua con 600g di zucchero, sobbollire a fiamma bassa per 10 minuti, fino ad ottenere uno sciroppo denso; versarlo sulle arance, coprendole completamente. Sigillare la ciotola con pellicola, e lasciare macerare 24 ore. Aggiungere il resto dello zucchero, il succo del limone e mescolare accuratamente il tutto. Trasferire in un tegame dal fondo spesso e cuocere a fuoco moderato mescolando spesso; la marmellata sarà pronta circa dopo 40 minuti, quando versandone un goccio su di un piattino, piegandolo, formerà una velatura, senza scolare. Frullare grossolanamente con un frullatore ad immersione e versare la marmellata ancora calda in vasetti di vetro sterilizzati. Chiuderli ermeticamente, capovolgeri e lasciarli raffreddare prima di riporli in dispensa; lasciare riposare la marmellata per 1 mese prima di consumarla.

FUSILLI con SALSICCIA e FUNGHI SECCHI

Ingredienti: 300g fusilli, 150g salsiccia di maiale sbriciolata grossolanamente, 40g funghi secchi, 150g porri affettati, 300ml passata di pomodoro, 50g grana grattugiato, olio, sale, pepe
Mettere in ammollo i funghi in acqua calda per 30 minuti; scolarli, strizzarli e riunirli in padella con i porri, la salsiccia e 3 cucchiai di olio. Rosolare 10 minuti a fiamma vivace, spadellando, unirvi la passata di pomodoro, salare, insaporire con una macinata di pepe, mettere il coperchio e cuocere a fiamma bassa per 10 minuti. Nel frattempo lessare in abbondante acqua bollente e salata, a cui sarà stata aggiunta l'acqua di ammollo dei funghi, la pasta per 10 minuti, scolarla e riunirla nella padella con il condimento; insaporire a fiamma vivace per 1 minuto, spadellando. Servire subito i fusilli caldi in  tavola, cosparsi con il grana.

giovedì 15 febbraio 2018

TORTINO di RICOTTA e AMARETTI

Ingredienti: 400g ricotta, 80g amaretti, 3 uova, 140g zucchero, 60ml caffè lungo tiepido, 30g savoiardi sbriciolati, 40g cioccolato fondente a pezzettini, 15g cacao in polvere, zucchero a velo
In una tortiera del diametro di 20cm foderata di cartaforno, adagiare uno accanto all'altro gli amaretti, irrorare con il caffè e lasciare assorbire, rigirandoli. Montare le uova a neve gonfia e spumosa con lo zucchero, incorporarvi la ricotta e i savoiardi, sbattendo fino ad ottenere una crema omogenea. Spolverizzare il cacao setacciato sopra gli amaretti, colarvi la crema e livellarla in uno strato uniforme. Distribuirvi sopra il cioccolato, facendolo leggermente affondare nell'impasto, e cuocere il dolce in forno già caldo a 160° per 1 ora e 5 minuti (fare la prova stecchino). Togliere il tortino dal forno e lasciarlo intiepidire prima di capovolgerlo su un piatto, e metterlo a raffreddare su una gratella. Servire il tortino di ricotta in tavola, cosparso con lo zucchero a velo.

PUNTARELLE al SUGO

Ingredienti: 1kg puntarelle, 300ml passata di pomodoro, 2 spicchi di aglio, noce moscata, olio, sale
Separare le puntarelle dalle foglie esterne; tagliare le puntarelle a metà per lungo e poi a tocchetti di 2 cm; tagliare le foglie a striscioline. Riunire il tutto in un tegame con l'aglio schiacciato e 4 cucchiai di olio. Rosolar a fiamma vivace per 5 minuti, unire la passata di pomodoro, salare, insaporire con una generosa grattata di noce moscata, mettere il coperchio e cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Togliere il coperchio e lasciare restringere il sugo per 5 minuti; servire calde le puntarelle in tavola.

mercoledì 14 febbraio 2018

TORTINE CUORI al MANDARINO

Ingredienti: 300g farina OO, 280g mandarini biologici con la buccia sottile, 300g zucchero di canna, 3 uova, 110ml latte, 70ml olio di semi, 1 bustina lievito per dolci, 4 cucchiai crema di nocciole, zucchero a velo
Eliminare i semi dai mandarini, tagliarli a pezzi e frullarli con la buccia fino ad ottenere un composto omogeneo. Unirvi lo zucchero, le uova, il latte, l'olio, la farina setacciata con il lievito e frullare ancora fino ad ottenere una massa liscia ed uniforme. Versare l'impasto in 4 formine di silicone a forma di cuore, del diametro di 14cm, e cuocere in forno già caldo a 180° per 45 minuti (fare la prova stecchino). Togliere dal forno e mettere a raffreddare su una gratella; rimuovere le tortine dalle formine e spalmarvi al centro la crema di nocciole a forma di cuore. Cospargere ai lati lo zucchero a velo e servire le tortine in tavola.

ROSELLINE alla ZUCCA e COPPA

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 250g zucca a dadini, 100g coppa affettata, 50g cipolla rossa tritata, 40g parmigiano grattugiato, 1 rametto di timo, noce moscata, olio, sale
Riunire in padella la cipolla con la zucca, 3 cucchiai di olio, le foglioline di timo, diluire con 100ml di acqua, mettere il coperchio e cuocere per 15 minuti. Frullare il tutto fino ad ottenere una purea liscia e lasciare raffreddare. Unirvi il parmigiano, insaporire con una generosa grattata di noce moscata e mescolare bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Srotolare la pasta sfoglia e con un mattarello allargarla un poco di lunghezza fino ad arrivare a 40cm. Spalmarvi sopra la crema di zucca in uno strato uniforme e adagiarvi la coppa; arrotolare dal lato più lungo del rettangolo, e compattare leggermente il cilindro. Tagliarlo in fette di 2cm, e adagiare man mano le roselline su una teglia rivestita di cartaforno, distanziate e con il taglio rivolto verso l'alto. Cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti; servire tiepide le roselline in tavola.

martedì 13 febbraio 2018

LATTUGHE al LIMONCELLO

Ingredienti: 500g farina O, 120ml limoncello, 2 uova, 40g burro, 80g zucchero di canna, la scorza grattugiata di 1 limone, 2g lievito per dolci, zucchero a velo, olio per frittura
Mettere nel mixer le uova con il burro ammorbidito a temperatura ambiente, lo zucchero, la scorza del limone e il limoncello; azionare l'apparecchio e frullare fino ad ottenere un composto spumoso. Unire la farina e il lievito, azionare l'apparecchio nuovamente fino ad ottenere una palla di impasto. Prelevare l'impasto, metterlo sotto una ciotola e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti. Riprendere l'impasto e tirarlo in una sfoglia sottile; ritagliare le lattughe con una rotella dentellata in forma rettangolare, fare 2 incisioni parallele al centro e adagiarle man mano su un canovaccio. Friggere le lattughe poche alla volta, in abbondante olio bollente fino a che saranno dorate, girandole da entrambi i lati; scolarle, passarle su carta assorbente e cospargerle con lo zucchero a velo. Servire le lattughe fredde in tavola.

CANNELLONI di PANE al TALEGGIO

Ingredienti: 10 fette quadrate pane ai cereali per tramezzino (350g), 250g taleggio tagliato in 10 fette, 5 fette di prosciutto cotto tagliate a 1/2, 130g passata di pomodoro, 400ml latte, 30g burro, 30g farina O, noce moscata, olio, sale
In un pentolino dai bordi alti sciogliere il burro, unirvi la farina e diluire a filo con il latte, facendo attenzione a non formare grumi; salare, insaporire con una gratta di noce moscata, porre sul fuoco e mescolando portare a bollore. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 2 minuti sempre mescolando; spegnere il fuoco e lasciare raffreddare la besciamella. Appiattire con il mattarello le fette di pane, spalmarvi sopra la besciamella, adagiarvi il prosciutto, sopra il taleggio e arrotolare formando i cannelloni, compattandoli leggermente. Adagiarli man mano in una pirofila unta, uno accanto all'altro, spalmarvi sopra la passata di pomodoro, irrorare con un filo di olio e cuocere in forno già caldo a 200° per 10 minuti. Servire subito in tavola i cannelloni di pane caldi e filanti.

lunedì 12 febbraio 2018

GRAFFE di RICOTTA all' ARANCIA

Ingredienti: 430g farina OO, 250g ricotta, 100g zucchero, 80ml spremuta di arancia, 1 uovo, la scorza grattugiata di 1 arancia, 10g lievito per dolci, olio per frittura, zucchero
Sbattere la ricotta con lo zucchero e la scorza di arancia, unirvi il succo e l'uovo sempre sbattendo; incorporare la farina setacciata con il lievito e manipolare velocemente fino ad ottenere una massa liscia e compatta. Formare un panetto, coprirlo con un tovagliolo e lasciarlo riposare 30 minuti. Dividere l'impasto in palline da 30g, tirarle in cordoncini lunghi 20cm, sormontare le stremità, sigillandole, formando così e graffe. Friggere le graffe in abbondante olio bollente poche alla volta, fino a che saranno dorate da entrambe i lati; scolarle, passarle su carta assorbente, impannarle nello zucchero e servire le graffe tiepide in tavola (sono buone anche fredde).
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

GNOCCHI FRITTI al GORGONZOLA

Ingredienti: 600g patate, 250g farina O, 1 uovo piccolo, 200g gorgonzola a dadini, olio per frittura, salsa senape. noce moscata, sale
Mettere le patate in una pentola, coprirle con acqua fredda, e portare a bollore; cuocerle per 30 minuti, quindi sbucciarle, schiacciarle e lasciarle raffreddare. In una capiente ciotola riunire le patate con l'uovo, un pizzico di sale, una generosa grattata di noce moscata e la farina, manipolando il tutto con cura, fino a ottenere una massa liscia ed uniforme, formare una palla e metterla a riposare per 20 minuti, sotto un tovagliolo. Formare tante palline della grandezza di una noce; appiattirle tra le mani, porvi al centro un dadino di gorgonzola e richiudere i gnocchi, sigillando con cura e arrotolandoli fra le mani. Adagiarli man mano su un piatto infarinato, e riporli in frigor per 1 ora. Friggere i gnocchi in abbondante olio bollente fino a che saranno dorati, scolarli, passarli su carta assorbente e servirli subito caldi in tavola, accompagnandoli con la senape.

domenica 11 febbraio 2018

PIZZA SEMINTEGRALE al CAVOLO VIOLA

Ingredienti: 200g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 20g zucchero, 400ml acqua, 300g farina O, 300g farina integrale, 30ml olio, 10g sale, 600g cavolo viola a listarelle, 450g passata di pomodoro, 200g mozzarella tritata grossolanamente, 100g porri affettati, 80g gorgonzola a dadini, 1 cucchiaio di origano, 1 cucchiaino raso di cumino, olio, sale
Riunire nell'impastatrice la pasta madre con lo zucchero, diluire con l'acqua tiepida, aggiungere le farine, l'olio, il sale, azionare l'apparecchio e impastare per 10 minuti. Prelevare l'impasto e allargarlo su una teglia di 27x29cm, foderata di cartaforno; mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso per 6 ore. Riunire in un tegame i porri con il cavolo, il cumino, 3 cucchiai di olio, salare e cuocere con il coperchio per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto; spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Spalmare sulla pizza la passata di pomodoro, salare, cospargere l'origano, irrorare con un filo di olio e cuocere in forno già caldo a 230° per 20 minuti. Farcire la pizza con la mozzarella, il cavolo cotto, il gorgonzola, e proseguire la cottura in forno per altri 10 minuti. Tagliare la pizza in tranci e servirla subito in tavola calda e filante.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

sabato 10 febbraio 2018

RISOTTO alle PUNTARELLE in ROSSO

Ingredienti: 400g puntarelle, 330g riso arborio, 900ml brodo vegetale, 150ml passata di pomodoro, 20g zucchero di canna, 120g caciotta al finocchietto grattugiata, 1 spicchio di aglio, noce moscata, olio, sale
Tagliare le puntarelle a tocchetti e le foglie esterne a striscioline; metterle in un tegame con l'aglio schiacciato, 3 cucchiai di olio e rosolare a fiamma vivace per 10 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro, lo zucchero, il riso e lasciare insaporire 2 minuti. Diluire con il brodo caldo, correggere di sale, riportare a bollore e cuocere il risotto 15 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, aggiungere la caciotta, una generosa grattata di noce moscata, mescolare, mettere il coperchio e lasciare mantecare per 5 minuti, prima di servire il risotto in tavola.

venerdì 9 febbraio 2018

BOMBETTE alle MELE e CANNELLA

Ingredienti: 400g farina OO, 580g mele tritate grossolanamente, 100g zucchero, 200ml latte, 2 uova, 1 bustina di lievito per dolci, 1 cucchiaino raso di cannella in polvere, olio per frittura, zucchero, sale
Sbattere le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e il latte; unire la farina setacciata con il lievito e la cannella, e per ultimo incorporare le mele, mescolando bene il tutto. Lasciare riposare l'impasto per 30 minuti. Friggere in abbondante olio bollente poche bombette alla volta, versando l'impasto a cucchiaiate, lasciando dorare da tutti i lati. Scolare, passare su carta assorbente e rotolare le bombette nello zucchero; ottime da mangiare subito calde, ma buone anche fredde.

SALSICCIA e PORRI con POLENTA

Ingredienti: 500g luganega tagliata in 16 pezzi, 300g porri affettati, 420g polpa di pomodoro, 50g porcini secchi, 60ml vino bianco, 250g farina bramata di mais, 20g burro, 1 cucchiaio di sale grosso, olio, sale, pepe
Mettere i porcini a bagno in acqua calda per 1 ora. In una padella rosolare la salsiccia per 8 minuti senza aggiungere alcun condimento, innaffiare con il vino, lasciarlo sfumare per 5 minuti, quindi togliere la salsiccia. Nella stesa padella mettere 4 cucchiai di olio con i porri e i funghi sgocciolati (conservando da parte l'acqua), lasciare appassire 5 minuti, unirvi la polpa di pomodoro, diluire con 150ml di acqua, aggiungere la salsiccia, salare, insaporire con una macinata di pepe, mettere il coperchio e cuocere 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo versare nel paiolo l'acqua dei funghi tenuta da parte, con acqua fredda fino ad arrivare a 1lt, portare a bollore, aggiungere il sale grosso e versare a pioggia la farina, sbattendo con una frusta e facendo attenzione a non formare grumi; cuocere la polenta a fiamma bassa per 40 minuti, mescolandola di tanto in tanto. Unirvi il burro e proseguire la cottura per altri 10 minuti. Suddividere su 4 piatti caldi la polenta, adagiarvi sopra la salsiccia con il sugo di porri e servire subito caldo in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

giovedì 8 febbraio 2018

CHIACCHERE al MOSCATO

Ingredienti: 500g farina OO, 110ml vino moscato dolce, 2 uova, 50g burro, 60g zucchero, zucchero a velo, olio per frittura, sale
Mettere nel mixer le uova con il burro fuso e intiepidito, lo zucchero, un pizzico di sale e metà del moscato; azionare l'apparecchio e frullare fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere la farina, azionare nuovamente l'apparecchio e unire a filo il moscato; lasciare impastare fino ad ottenere una palla di impasto. Prelevare l'impasto, compattarlo, metterlo sotto una ciotola e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti. Riprendere l'impasto e tirarlo in una sfoglia sottile; ritagliare le chiacchere con una rotella dentellata in forma rettangolare, fare 2 incisioni parallele al centro e adagiarle man mano su un canovaccio, non sovrapponendole, Friggere le chiacchere in abbondante olio bollente fino a che saranno dorate, rigirandole da ambo i lati; scolarle, passarle su carta assorbente e cospargerle con lo zucchero a velo. Lasciare raffreddare e servire le chiacchere al moscato in tavola.

FLAN di ZUCCA e PORRI

Ingredienti: 770g zucca a dadini, 300g porri affettati, 500ml latte, 4 uova, 40g grana grattugiato, 50g farina OO, 50g burro, noce moscata, ketchup, olio, sale, pepe
Riunire in un capiente tegame la zucca con i porri, 3 cucchiai di olio, 150ml di acqua, salare e insaporire con una generosa grattata di noce moscata. Mettere il coperchio e cuocere per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto; spegnere il fuoco e schiacciare con una forchetta. In un pentolino dai bordi alti fondere il burro, unirvi la farina facendo attenzione a non formare grumi, diluire con il latte, salare, pepare e mescolando cuocere fino a che la besciamella sarà densa; togliere dal fuoco e lasciare intiepidire. Riunire nel tegame con la zucca schiacciata la besciamella, aggiungere le uova una alla volta, il grana e mescolare bene il tutto. Versare il composto in uno stampo di silicone di 25cm di diametro e cuocere il flan in forno già caldo a 180° per 1 ora e 20 minuti. Capovolgerlo su un piatto da portata e proseguire la cottura per altri 5 minuti, con la funzione grill. Decorare il flan colandovi sopra il ketchup e servirlo subito caldo in tavola.

mercoledì 7 febbraio 2018

TORTINA di MELE alle MANDORLE

Ingredienti: 100g farina OO, 70g farina di mandorle, 2 uova, 120g zucchero di canna, 70ml olio di semi, 70ml latte, 150g yogurt alle mandorle, 150g mele affettate, 5g lievito per dolci, zucchero a velo
Sbattere a crema gonfia e spumosa le uova con  lo zucchero, diluire con l'olio, il latte, aggiungere lo yogurt, le farine setacciate con il lievito e per ultimo incorporare 2/3 delle mele. Versare l'impasto in una tortiera di 18cm di diametro con il cerchio apribile, adagiarvi sopra le fettine di mele tenute da parte e cuocere il dolce in forno già caldo a 180° per 35 minuti (fare la prova stecchino). Togliere la tortina dal forno, cospargerla con lo zucchero a velo e metterla a raffreddare su una gratella prima di servirla in tavola.

PAPPARDELLE al RAGU' di COTECHINO

Ingredienti: 400g farina OO, 4 uova, 1 cotechino fresco (500g), 180g porri a rondelle, 60g carota a tocchetti, 70g sedano a pezzetti, 110ml vino rosso, 500g passata di pomodoro, noce moscata, 50g grana grattugiato, olio, sale
Bucare con uno stuzzicadenti il cotechino in più punti, avvolgerlo in un canovaccio, chiudere a caramella con dello spago da cucina e metterlo in un tegame; coprirlo con acqua fredda, mettere il coperchio e portare a bollore. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 1 ora e 30 minuti; Nel frattempo allestire una pasta soda liscia e compatta, impastando la farina con le uova; manipolare il composto a lungo, quindi avvolgerlo in un tovagliolo infarinato, e metterlo a riposare 1 ora a temperatura ambiente. Tirare la pasta in una sfoglia sottile, ritagliare le pappardelle con l'apposito utensile e allargarle ad asciugare su un canovaccio infarinato. Scolare il cotechino, toglierlo dal canovaccio, eliminare il budello e schiacciare il cotechino con i rebbi di una forchetta. Riunire nel mixer i porri con la carota e il sedano, tritare finemente e versare il mix in una capiente pentola; aggiungervi 2 cucchiai di olio e appassire per 5 minuti. aggiungere il cotechino schiacciato, rosolare per 3 minuti, innaffiare con il vino e farlo sfumare per 3 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro, salare, insaporire con una grattata di noce moscata, mettere il coperchio e cuocere a fiamma bassa per 30 minuti, mescolando il ragù di tanto in tanto. Lessare in abbondante acqua bollente e salata le pappardelle per 2 minuti, scolarle e riunirle al ragù, lasciando insaporire per 1 minuto. Servire subito calde le pappardelle al ragù di cotechino in tavola, cospargendovi sopra il grana.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

martedì 6 febbraio 2018

CUBOTTI di MILLEFOGLIE al LIMONE

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 30g zucchero di canna, 2 uova, 200g zucchero, 40g farina OO, 450ml latte,  50ml succo di limone, la scorza grattugiata di 1 limone, 300ml panna fresca, 60g zucchero a velo
Srotolare la pasta sfoglia, tagliarla a metà, ottenendo 2 rettangoli di uguale misura, adagiarla su una placca rivestita di cartaforno, punzecchiarla con i rebbi di una forchetta, e cuocerla in forno già caldo a 200° per 15 minuti. Spolverizzare le sfoglie con lo zucchero di canna e metterle in forno per altri 2 minuti a caramellare, quindi porre a raffreddare su una gratella. Sbattere le uova con lo zucchero in un composto gonfio e spumoso, incorporarvi la farina e diluire con il latte e il succo di limone, facendo attenzione a non formare grumi. Aggiungere la scorza di limone, accendere il fuoco e mescolando portare a bollore; abbassare la fiamma al minimo e sempre mescolando cuocere 3 minuti. Lasciare raffreddare la crema a temperatura ambiente mescolandola di tanto in tanto; coprirla e riporla in frigor per 30 minuti. Sbattere in una nuvola soffice la panna fredda da frigo, incorporarvi lo zucchero a velo, continuare a montare, e metterne 1/3 in una sac a poche con il beccuccio a stella. Aggiungere la rimanente alla crema limone e riporre il tutto in frigor per 1 ora. Spalmare su una sfoglia la crema al limone, adagiarvi sopra la sfoglia restante e mettere il dolce in frigor per almeno 3 ore. Tagliare la millefoglie con un coltello seghettato in cubotti, adagiarvi sopra un ciuffo di panna tenuta da parte e servire subito in tavola.

lunedì 5 febbraio 2018

QUICHE alle BIETE ed EMMENTHAL

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda, 300g biete da costa, 100g patate a dadini, 4 uova, 160ml latte, 70g panna da cucina, 100g emmenthal a dadini, noce moscata, olio, sale
Srotolare la pasta sfoglia e adagiarla con la sua cartaforno in una tortiera di 24cm di diametro, facendola salire lungo i bordi; bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e tenere da parte. Tagliare le coste in pezzetti di 2cm e le foglie a listarelle; riunirle in una padella le patate con le coste 3 cucchiai di olio e saltare a fiamma vivace per 10 minuti. Aggiungere le foglie appassire per 5 minuti, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Sbattere le uova con il latte, la panna, una presa di sale e una grattata di noce moscata. Sul fondo del guscio di pasta distribuire 1/2 dell'emmentahl, versarvi sopra 1/2 della verdura allargandola in uno strato uniforme colarvi il composto di uova e terminare con la verdura e l'emmenthal restanti. Cuocere la quiche in forno già caldo a 200° per 30 minuti; toglierla dal forno e lasciarla intiepidire 5 minuti, prima di servirla in tavola.

CIAMBELLE con CREMA GIANDUIA


Ingredienti: 500g farina manitoba, 90g zucchero, 60g burro, 250g pasta madre rinfrescata 8 ore prima, 100ml latte, 100ml acqua, 200g crema alla gianduia bianca, 2 cucchiai cioccolato fondente a scaglie, zucchero a velo, olio per frittura, sale
Sciogliere la pasta madre con lo zucchero nel latte e acqua intiepiditi, e versarla nell'impastatrice; aggiungervi la farina, il burro fuso, e per ultimo un pizzico di sale. Azionare l'apparecchio e impastare per 5 minuti. Prelevare l'impasto e su un piano infarinato tirare la pasta nello spessore di 1/2cm; con un tagliapasta di 20cm di diametro, ricavarne tanti dischi e creare il buco al centro con un tagliapasta di 2cm. Adagiare man mano su un canovaccio le ciambelle e lasciarle lievitare coperte da un telo per 3 ore. Friggere le ciambelle poche per volta in abbondante olio bollente, girandole, fino a che saranno dorate da entrambi i lati; scolarle. passarle su carta assorbente e lasciarle intiepidire. Colare sulle ciambelle la crema alla gianduia, distribuirvi le scaglie di cioccolato, cospargere lo zucchero a velo e servire le ciambelle in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.

domenica 4 febbraio 2018

FINOCCHI GRATINATI con PANCETTA

Ingredienti: 2 grandi finocchi a spicchietti (800g), 100g pancetta arrotolata affettata, 500ml latte, 40g burro, 40g farina integrale, 60g grana grattugiato, noce moscata, sale
Cuocere a vapore i finocchi per 20 minuti. Nel frattempo preparare la besciamella: fondere in un pentolino dai bordi alti il burro, unirvi la farina, sbattendo con una frusta e facendo attenzione a non formare grumi, diluire a filo con il latte, salare, insaporire con una generosa gratta di noce moscata e mescolando cuocere fino a che inizierà ad addensare (la besciamella deve rimanere morbida). Togliere dal fuoco, aggiungere 40g di grana e mescolare per far fondere. Saltare in una padellina antiaderente la pancetta per 5 minuti, fino a che sarà croccante. In una pirofila da forno adagiare in uno strato 1/2 dei finocchi, cospargervi sopra 1/2 della besciamella, distribuirvi la pancetta, tenendo da parte il fondo di cottura. Fare un'altro strato con i finocchi restanti e la besciamella rimasta, spalmandola in uno strato uniforme. Cospargere con il grana tenuto da parte, colarvi sopra a filo il fondo di cottura della pancetta e cuocere in forno già caldo a 200° per 25 minuti. Lasciare intiepidire 5 minuti fuori dal forno, prima di servire i finocchi gratinati in tavola.

sabato 3 febbraio 2018

PASTINE ai MIRTILLI

Ingredienti: 100g farina OO, 70g farina integrale, 1 uovo, 90g zucchero di canna integrale, 85ml olio di semi, 8g lievito per dolci, 50g mirtilli sciroppati alla grappa sgocciolati (i miei), 1 cucchiaio di zucchero a velo
Sbattere in una capiente ciotola l'uovo con lo zucchero, diluire con l'olio e incorporarvi le farine con il lievito; manipolare con cura fino ad ottenere una massa omogenea. Dividere l'impasto in 20 palline di uguale peso, adagiarle distanziate su una teglia rivestita di cartaforno e farvi un incavo al centro. Distribuirvi all'interno i mirtilli sciroppati, cospargere con lo zucchero a velo e cuocere le pastine in forno già caldo a 180° per 18 minuti. Togliere dal forno e mettere a raffreddare su una gratella, prima di servire le pastine in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

venerdì 2 febbraio 2018

FRITTATINE al FORNO alle PATATE

Ingredienti: 6 uova, 300ml latte, 200g patate a dadini, 1 spicchio di aglio, 1 rametto di rosmarino, 20g parmigiano grattugiato, bicarbonato, olio, sale
Saltare in padella a fiamma vivace in 3 cucchiai di olio le patate con l'aglio schiacciato e il rosmarino per 15 minuti; eliminare il rametto di rosmarino, salare e lasciare intiepidire. Sbattere le uova con il latte, il parmigiano e una presa di bicarbonato. In 12 formine di silicone per muffins, mettere le patate, colarvi sopra il composto di uova e cuocere inforno già caldo a 200° per 25 minuti. Togliere dal forno, lasciare intiepidire le frittattine, prima di sformarle e servirle subito in tavola.

giovedì 1 febbraio 2018

PANE in CASSETTA alla CANAPA

Ingredienti: 180g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 60g miele di arancio, 330g acqua, 300g farina O, 180g semola rimacinata, 20g farina di canapa, 35ml olio, 12g sale
Riunire nell'impastatrice la pasta madre con il miele, diluire con l'acqua tiepida, aggiungere le farine, l'olio e per ultimo il sale; azionare l'apparecchio e impastare per 5 minuti. Prelevare l'impasto e su un piano infarinato formare un filone da adagiare in uno stampo a casetta di 32cm, foderato di cartaforno. Mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso per 8 ore. Cuocere il pane in forno già caldo a 200° con una ciotola di acqua posta sul fondo, per 20 minuti; abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 20 minuti. Togliere il pane dal forno e dalla cassetta, e metterlo a raffreddare su una gratella, prima di affettarlo e servirlo in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

RISOTTO ai FINOCCHI e PANCETTA

Ingredienti: 430g finocchi affettati con le loro barbe, 350g riso arborio, 280g passata di pomodoro, 800ml brodo vegetale, 100g caciotta al finocchietto a dadini, 60g pancetta tritata, olio, sale, pepe
Rosolare in 3 cucchiai di olio a fiamma vivace, i finocchi con la pancetta e una presa di sale per 10 minuti; aggiungere il riso e lasciare insaporire 2 minuti. Unire la passata, il brodo caldo, correggere di sale, riportare a bollore e cuocere il risotto per 15 minuti, mescolandolo di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, aggiungere la caciotta, una macinata di pepe, mescolare, mettere il coperchio e lasciare mantecare il risotto 3 minuti  prima di servirlo in tavola.

mercoledì 31 gennaio 2018

CROSTATA di RICOTTA e KIWI

Ingredienti: 300g farina OO, 130g kiwi frullato, 250g ricotta, 90ml olio di semi, 180g zucchero, 90g zucchero di canna, 2 uova, 15ml limoncello, 7g lievito per dolci
Riunire in una capiente ciotola 250g di farina con l'olio, 100g di zucchero, 1 uovo, il limoncello, 15ml di acqua e il lievito; impastare il tutto velocemente e rivestire con la pasta una tortiera del diametro di 22cm foderata di cartaforno, risalendo lungo i bordi. Forellare il fondo con i rebbi di una forchetta e mettere in frigor per 15 minuti. Sbattere la ricotta con lo zucchero di canna, incorporarvi 20g di farina setacciata e versare la crema nel guscio di pasta, livellandola. Riunire in un pentolino dai bordi alti l'uovo restante con il  kiwi frullato e lo zucchero rimasto, diluire con 170ml di acqua, incorporarvi la farina tenuta da parte, sbattendo bene il tutto. Porre sul fuoco e mescolando cuocere fino a che la crema si addenserà; versarla sopra la crema di ricotta, allargarla in uno strato uniforme e cuocere la crostata in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Togliere il dolce dal forno e metterlo a raffreddare su una gratella, prima di servire la crostata in tavola (è migliore il giorno dopo, conservata in frigor).
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

SBRICIOLATA di PATATE e PUNTARELLE

Ingredienti: 600g patate, 420g puntarelle a tocchetti, 100g coppa affettata, 130g scamorza affumicata a dadini, 70g farina OO, 1 uovo, 40g grana grattugiato, 1 spicchio di aglio, noce moscata, olio, sale, pepe
Mettere le patate in una casseruola, coprirle con acqua fredda e portare a bollore; cuocere per 30 minuti, quindi sbucciarle, schiacciarle e lasciare intiepidire. Nel frattempo appassire le puntarelle con l'aglio schiacciato in 3 cucchiai di olio per 10 minuti; salare, insaporire con una generosa gratta di noce moscata, mescolare e spegnere il fuoco. Riunire in una ciotola le patate con il grana, l'uovo, la farina, una presa di sale e una macinata di pepe, impastare il tutto fino ad ottenere una massa omogenea e metterne da parte 100g. Mettere il composto restante in una tortiera di 20cm di diametro, foderata di cartaforno, stendendolo in uno strato uniforme e risalendo lungo i bordi. Adagiare nel guscio di patate le fettine di coppa, versarvi sopra le puntarelle, allargandole, cospargere i dadini di scamorza e per ultimo il composto di patate tenuto da parte, in piccoli mucchietti messi qua e là. Irrorare con un filo di olio e cuocere la sbriciolata in forno già caldo a 180° per 30 minuti; coprire con un foglio di alluminio e proseguire la cottura per altri 30 minuti. Togliere dal forno la sbriciolata e lasciarla riposare 5 minuti, prima di servirla in  tavola.

martedì 30 gennaio 2018

TORTA FRULLATA all' ARANCIA

Ingredienti: 280g arance rosse biologiche con la buccia sottile a pezzi, 300g farina OO, 300g zucchero, 3 uova, 110ml latte, 70ml olio di semi, 80g cioccolato al caramello a dadini, 1 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo
Mettere le arance nel frullatore e tritarle finemente; aggiungere lo zucchero e frullare. Unire le uova, il latte, l'olio, frullare ancora fino ad ottenere un composto spumoso; aggiungere la farina con il lievito e azionare ancora l'apparecchio. Unirvi il cioccolato, mescolare e versare l'impasto in una tortiera di silicone del diametro di 24cm, livellandolo. Cuocere la torta in forno già caldo a 180° per 1 ora (fare la prova stecchino). Togliere dal forno, lasciare intiepidire 5 minuti, prima capovolgere la torta su un piatto; cospargere con lo zucchero a velo e mettere la torta a raffreddare su una gratella, prima di servirla in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/

MUFFINS ai CRAUTI e GRUVIERA

Ingredienti: 250g farina O, 2 uova, 300ml latte, 50ml olio, 30g grana grattugiato, 7g lievito per torte salate, 1/2 cucchiaino semi di cumino, 60g crauti sgocciolati (i miei), 12 cubetti di gruviera (30g), ketchup, sale, pepe
Sbattere le uova con il latte e l'olio, aggiungere la farina setacciata con il lievito, una presa di sale e una macinata di pepe; unirvi il grana, i semi di cumino, e per ultimo i crauti, incorporandoli bene all'impasto. Versare l'impasto in 12 formine di silicone per muffins, adagiarvi al centro il cubetto di gruviera, facendolo leggermente affondare. Cuocere i muffins in forno già caldo a 180° per 25 minuti; toglierli dal forno e dalle formine, e servirli caldi in tavola decorandoli con 1 goccia di ketchup posta al centro (sono buoni anche freddi).
Con questa ricetta partecipo al contest “LE  FARINE” del blog  Lastufaeconomica.
https://lastufaeconomica.wordpress.com/2018/01/26/anche-questanno-parte-il-mio-contest/